venerdì 22 novembre 2013

Che titolo?

                                                               


Ok il titolo non vuol dire nulla, ma non sapevo che titolo dare ad un post così.
Se qualcuno si è accorto che sono praticamente scomparsa dai radar di blogger e social networks e magari si è anche preoccupato (quando mai?) può tranquillizzarsi...sto bene, sono semplicemente impegnatissima.
La scorsa settimana Cinzia è stata qui da me e insieme abbiamo lavorato intensamente per 
inoltre, mercoledi ho fotografato un "real wedding" e, per abbondare, ho anche da terminare la sistemazione delle foto tema "bambini e animali" per un calendario, commissionatomi dalla veterinaria del mio Rocco, che sarà venduto per raccogliere fondi per il canile e il gattile di Chieri.
Insomma, dovunque mi volti vedo solo tante, tantissime fotografie da sistemare.
Mi spiace lasciare questo spazio fermo per giorni, ma non ho nè la forza nè il tempo di fare di più...
tanto so che nessuno si strapperà i capelli...
ma, anche se solo con me stessa, è un impegno che vorrei mantenere regolarmente.
Credo che molte bloggers si sentano scoraggiate perchè l'impegno che ci mettono per far funzionare il proprio blog è tanto e, spesso i risultati sono scarsi.
Si dice che prima o poi la qualità paga e che volere è potere ma spesso la popolarità non è proporzionale alla qualità nè all'utilità o al divertimento ma solamente all'empatia di chi scrive o quanto si riesca ad entrare nel giro giusto o nelle grazie delle bloggers potenti.
Qual'è la novità?
Nessuna, anche nella vita senza "santi in Paradiso" si fa poca strada...figuriamoci qui 
e allora?
Allora, dobbiamo continuare comunque perchè arrendersi è una scommessa persa con se stessi e almeno a noi stessi dovremmo essere fedeli!
Chissà quanti riusciranno ad arrivare fino a qui, leggendo tutto il post insolitamente lungo?
A questi affezionati lettori voglio augurare un bel weekend...
temo che il mio non sarà dei migliori,
qua sono arrivati freddo e neve,che faranno la felicità dei numerosi fans dell'inverno ma non la mia.


kid and horse



Vi lascio la "famosa" copertina del calendario che ho postato anche su Facebook,
il piccolo Matteo sul pony Biancaneve fra nuvole nere e tempestose ma senza pioggia...
speriamo aiuti a tenere gli ombrelli chiusi.

Mari



32 commenti:

  1. La foto è semplicemente meravigliosa
    Buon fine settimana
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. Ma certo che sono arrivata a leggere tutto il post! O devo fare come fa un bel po' di gente, da un'occhiata veloce e poi commenta. Senza leggere nemmeno una riga. E sui blog di cucina soprattutto questa cosa va molto "di moda".
    Tu e Cinzia siete una squadra vincente, state realizzando grandi cose. Vi auguro il meglio!
    La foto è meravigliosa!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Mari, sono Mari di shabbychicetcuisine, ricordi? Sono tornata!!! Sono mancata qualche annetto e vedo che di strada ne hai fatta tantissima, complimenti, complimentoni! Bravissima e in bocca al lupo per il magazine!

    RispondiElimina
  4. Ciao Mari, sempre belle le tue foto, complimenti per il calendario a favore degli animali sfortunati!
    Buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  5. ciao Mari, bellissima l'immagine del calendario, Biancaneve e cucciolo.) complimenti, buon lavoro, penso che ti stia gia' ripagando un po' , ciao buon week end a presto rosa.

    RispondiElimina
  6. arrendersi MAI!!!!!!!!!!!! è il nostro motto, noi ci proviamo e poi si vedrà...la foto è meravigliosa come ti ho scritto su fb, un grande abbraccio lory

    RispondiElimina
  7. Ho letto tutto Mari...che dire? Mia arrovello a volte...a volte mi trovo banale...a volte geniale...a volte me stessa. ma credimi non c'è facebook o social che tenga...i nostri blog, sono le nostre case virtuali...sono il nostro rifugio...ecco perchè io non collego mai il link del blog al mondo superficiale di facebook. No, il mio blog è il luogo dove con tutti voi mi sento A CASA.

    Bellissima foto...un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Tesoro te lo do io il titolo del post "sono un essere umano" purtroppo vorremmo fare tante cose e soprattutto quelle che ci piacciono di più e non sempre il tempo ce lo concede. Non sei un robot e se tu sei vera come so che lo sei ci possono stare anche i momenti in cui bisogna prendere della pause, fare un lungo respiro e ricominciare. Per la visibilità ne abbiamo parlato un sacco di volte, non ho spiegazioni o soluzioni, ma non per questo il tuo blog non è bello. Baci Ire

    RispondiElimina
  9. Ciao Mari, io alterno periodi di delirio di onnipotenza a periodi di sconforto. Come dici tu l'impegno è tanto e le soddisfazioni non sempre all'altezza delle aspettattive, però anche il blog è una esperienza che aiuta a crescere, a mettersi in gioco (e non è così scontato), a imparare e a conoscere realtà e persone diverse da noi. Io per adesso non mollo, ma ti prego quando toccherà a me scrivere un post così come il tuo confido nel tuo supporto! La foto è bellissima, come mi piace il contrasto tra il cielo plumbeo e la luminosità del bimbo. Un abbraccio e buon fine settimana
    Cristina

    RispondiElimina
  10. Mari! Buondì! Presente o assente, passare da te non può che far bene. Purtroppo qui gli ombrelli.....tocca aprirli! :) Buon lavoro..............! E poi, ogni tanto trascurare (per così dire!) il blog non è un dramma!

    RispondiElimina
  11. Un solo aggettivo per la toto: M E R A V I G L I O S A !!!!!
    Non preoccuparti se trascuri il blog, non è assolutamente grave come cosa, l'importante è che tu stia bene bene fisicamente e moralmente!!!! Poi tutto si sitemerà.
    Un abbraccio Nadia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nadia
      ma, come ho scritto nella risposta al commento di Biancoantico, nel mio caso non aggiornare il blog potrebbe essere grave.
      Per me questo non è solo uno spazio virtuale dove sognare e far sognare ma vorrei che fosse anche una esperienza lavorativa.
      Io vorrei fare la fotografa e spero di poter fare questo lavoro che adoro ancora per molti anni.
      Per ora non posso permettermi siti costosi, marketing e pubblicità...quindi mi restano il blog e i social network come vetrina.
      Il pubblico dimentica velocemente se non è continuamente aggiornato
      Un abbraccio
      Mari

      Elimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che piacere Mari, sapere che la tua assenza e motivata da tanto lavoro, complimenti, questa copertina e bellissima!
      Buon fine settimana.

      Elimina
    2. Grazie Virginia
      spero di avere ancora tanto e tanto lavoro...mi piace troppo ciò che faccio
      Un abbraccio
      Mari

      Elimina
  13. Cara Mari, questo post me lo sono letto con molta attenzione e piacere. Io sono entrata in un tunnel e non so se ne uscirò, non so se è solo una fase ma credo di aver perso l'entusiasmo iniziale che avevo per il blog. Credo capiti a tutte, prima o poi, di essere divorate dagli impegni di lavoro (e non) e di trascurarlo. Ma il blog proprio a questo serve, è anche un trampolino di lancio per riuscire a fare il lavoro dei nostri sogni, non è solo un diario personale. Purtroppo a lungo andare si perde un po' di spontaneità, magia, mordente ed entusiasmo iniziale, è il costo da pagare. In bocca al lupo per tutti i tuoi progetti, un abbraccio

    Viviana

    P.S. La foto è magnifica, davvero magica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Viviana
      condivido ogni parola di ciò che hai scritto e lo scriverò anche sul post perchè si possa leggere.
      Anche io sono in questa fase, amo il blog perchè è una mia creatura, uno spazio mio...ma ho perso anche io la spinta iniziale.
      Tra l'altro io ho completamente cambiato genere e mi trovo un po' stretta nello spazio che mi ero faticosamente conquistata e i miei nuovi interessi sono decisamente meno apprezzati dalle mie lettrici storiche.
      Tenere il blog fermo non è una tragedia (anzi a volte meno si scrive e meno si scriverebbe) ma come hai scritto tu, se non si aggiorna il blog, che è comunque una vetrina, come si fa ad avere opportunità di lavoro?
      Io voglio fare la fotografa, ma chi mi chiamerebbe mai se non pubblicassi fotografie?
      Chi ha il blog solo come isola felice in cui rifugiarsi può permettersi anche lunghe pause...noi no.
      Grazie per questo commento e per l'apprezzamento
      Un bacio
      Mari

      Elimina
  14. Ho letto attentamente ed hai ragione, ma non arrendersi è la chiave, perchè la strada è lunga e tortuosa... ma alla fine qualche risultato arriva e ti ripaga delle fatiche... So quanto sei stata impegnata... io anche... oltretutto stiamo aspettando che chiamino mia mamma per un altro intervento (niente di grave... ) proprio per le feste...bello eh?... Volevo dirvi che se avete bisogno di qualche info o qualsiasi cosa per il lavoro, non esitate a contattarmi... Grazie e un bacione!

    RispondiElimina
  15. Ti sottovaluti Mari, io invece ti ho pensata. Sai se ti può consolare ho appena saputo una "chicca" niente male, da una blogger che si spacciava per...ehm....amica. Ma si sà, questo mondo non è diverso dalla realtà e quindi.....amen! Invece sono contenta per te perchè stai facendo cose che ti piacciono, che sicuramente ti costano tanta fatica, ma la soddisfazione ti ripaga e tanto! Mi piace un sacco la foto con questo bellissimo bimbetto, dai capelli dalla tonalità calda e che solitamente dicono essere di bimbi svegli, vivaci e furbi. Buon lavoro Mari. Paola

    RispondiElimina
  16. Mari, perché non ho il tuo cell? ecco stasera due chiacchiere con te le farei volentieri perché hai descritto pensieri che faccio di frequente, in cui mi ci ritrovo e che condivido dal primo all'ultimo. Io, che faccio un lavoro che non ha nulla a che vedere con la Lisa del blog, m'incazzo costantemente per non aver potuto cercare, documentarmi, trovare ispirazione...puntualmente mi viene da arrendermi, da dire, non ce la faccio... poi è più forte di me, non voglio mollare e il blog è l'unica cosa "extra" per la quale ho avuto tanta costanza finora. Arriverà da qualche parte? boh, non lo so, non m'interessa.. lo terrò finche mi farà stare bene fintanto che mi darà quel respiro che non trovo nel vortice della quotidianita- Mantienilo il blog, è una spettacolare vetrina per quello che fai e io son sicura che il successo per te è dietro l'angolo perché la tua è una passione vera e arriva. Arriva tutta, arriva a tutti. Se molli io ti vengo a cercare!!
    ti abbraccio ... la foto?... uno spettacolo come sempre.
    Lisa

    RispondiElimina
  17. La tua foto mi ricorda tantissimo Pippi Calzelunghe...bellissima!! Un'ottima copertina per un calendario che sono sicura sarà altrettanto bello :)

    RispondiElimina
  18. Forza Mari, tutte passiamo da momenti di entusiasmo a momenti di sconforto e tanta voglia di rinuncia. Per me è un continuo alternarsi di questi due stati d'animo. Purtroppo come giustamente dici, gli sforzi e gli impegni che mettiamo nel blog sono davvero tanti e il ritorno non è davvero quasi mai proporzionato, ma è pur sempre qualcosa, una piccola ricompensa per non farci perdere la voglia. Io penso che anche se sono poche le persone che mi seguono ma mi seguono veramente, perché apprezzano quello che faccio, le blogger potenti come le hai definite a volte sono seguite solo da persone che sperano di entrare nelle loro grazie e trarne un vantaggio.
    A volte la stanchezza gioca brutti scherzi, riposati, tira un bel sospiro e goditi le piccole grandi cose che stai facendo e mi raccomando mollare mai ;-)
    un grande abbraccio
    Laura

    RispondiElimina
  19. Hai ragione, spesso e volentieri anch'io penso di abbandonare il blog...per ora ho resistito anche se ultimamente posto veramente poco.
    La foto è meravigliosa!

    RispondiElimina
  20. Ciao Mari,sono rimasta a bocca aperta x questa foto...bellissima!

    RispondiElimina
  21. Ciao Mari, ti parla un'altra scomparsa da tutti i radar (come mi ha detto Cinzia). Certo, per me è diverso: ho un lavoro completamente fuori dal mondo del web e tengo (o tenevo?) il blog solo come diversivo. Purtroppo non si è nemmeno rivelato un'isola felice come mi sembrava dal di fuori, ma soltanto una trasposizione in una nuova dimensione del mondo reale, anzi, l'elevata competitività fa sì che sia anche un tantino peggio.Mi viene da suggerirti di cercare di far conoscere il tuo lavoro nel tuo mondo fisico, nella tua zona, senza considerare il blog e tutte le diavolerie di internet come unico mezzo per farti conoscere. Sono certa che le tue fantastiche foto saranno apprezzatissime e soprattutto potrai ricevere qualcosa di concreto da questa tua passione.
    Un bacione.

    Silvia

    RispondiElimina
  22. Mia cara amica e collega...la verità è che abbiamo incontrato una marea di CIARLATANE che ci hanno fatto solo perdere tempo e occasioni. Poche persone serie e affidabili che si contano sulle dita di MEZZA MANO (Parlo qui del nostro lavoro comune, naturalmente...)
    baci

    RispondiElimina
  23. Cara Mari mi piace sempre molto la tua spontaneità e apprezzo tantissimo le persone che hanno questa caratteristica. Condivido pienamente quello che dici ed è anche giusto secondo me avere delle pause io lo apprezzo perchè così mi diventa vero, si aggiorna e si scrive per ispirazione e non per doveri commerciali, credo che sia questa l'anima di un blog vero.

    RispondiElimina
  24. Sicuramente mantenere un impegno costante è davvero dura e alcune volte mollare un po' non è peccato ma solo questione di sopravvivenza...
    Intanto, mi sono gustata le belle immagini dei tuoi post autunnali... a presto

    RispondiElimina
  25. J'ai tout lu d'abord en essayant l'italien et puis traduit en français.
    Que cette photo est belle, ce petit garçon ressemble à un personnage de dessin animé en images numériques !
    Bises

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo io non so il francese.
      Ma ho intuito la frase la foto è bella, quindi ti ringrazio tanto
      Mari

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...