Translate

lunedì 3 febbraio 2014

L'importanza della luce...ma anche delle ombre

Durante le mie ricerche, a caccia di buona fotografia e di maestri a cui aspirare e da cui farsi ispirare, mi sono imbattuta in una bravissima fotografa matrimonialista:
Quello che mi ha lasciato letteralmente senza fiato è la sua capacità di gestire la luce, specie quando questa scarseggia o è difficile.







Fotografare significa scrivere con la luce  ed è per questo che la luce è l'elemento più importante, ma proprio per questo , è altrettanto importante saper gestire le ombre che sono importantissime per dare profondità, tridimensionalità e emozione alle nostre fotografie.






Ed infatti le mie fotografie preferite sono proprio quelle in low key, (fondo scuro e molte ombre),nelle quali, a volte sono una piccola lama di luce modella il soggetto in modo "drammatico" o intimistico.






Perchè non serve scattare foto sovraesposte, applicare un filtro che rende le foto annebbiate, nel tentativo di dare loro un effetto sognante,ma che fa tanto Instagram ed è tanto di moda, per avere delle "belle foto".
Anzi, a volte, tutti questi artifici servono solo a distogliere l'attenzione da inquadrature sbagliate, tagli invalidanti e fuoco incerto.

all photos by Susan Stripling

In questo caso niente filtri spettacolari solo tanta bravura.
Chapeau!

http://www.susanstripling.com/
http://www.susanstripling.com/blog.cfm


Mari




20 commenti:

  1. Quanto è vero!!
    Mi emozionano queste foto.. e pensare che tra 117 giorni ci sarà anche il mio matrimonio..
    spero tanto che tutto racchiuda, come in queste foto, il nostro immenso amore!!
    Mari, tu che mi stupisci sempre.. <3<3 Vally

    RispondiElimina
  2. Ma che belle, caspita! Grazie a te sto scoprendo un mondo!!!

    RispondiElimina
  3. ciao mari, grazie per le immagini e per le spiegazioni, sono bellissime, tantopiu' appunto che sono naturali e non corrette, i matrimoni sono dei bei temi da fotografare, ciao baci rosa, buona settimana.)

    RispondiElimina
  4. Caspiterina…che foto!!!
    Cinzia

    RispondiElimina
  5. Senza dubbio scatti bellissimie perfetti, ma che siano esenti da filtri o post produzione non credo proprio.
    Le foto in B/N, che sono quelle migliori a mio parere, sono senza dubbio trattate; in alcune, osservando bene il riflesso della luce, è palesamente evidente la loro lavorazione. Ciò non toglie che siano foto superbe e che l'autrice,o chi per lei, è maestra nell'uso della post produzione.
    Saluti
    Francesca

    RispondiElimina
  6. Ma che belle! complimenti a Susan e a te per aver condiviso la scoperta :)

    RispondiElimina
  7. Bellissime cara Mari,
    da profana, le trovo comunque molto intime, coinvolgenti.
    Mi piacciono un sacco queste penombre.
    Bacio,
    Marina
    P.S.
    Hai visto il programma in Tv ieri sera? Io no :-( lo cercherò in streaming.

    RispondiElimina
  8. In effetti sono foto che lasciano senza parole, davvero bellissime. Le prime e quella della sposa che sale dalle scale mi hanno stregata, bellissime! Paola

    RispondiElimina
  9. E' come per la musica: quello che la compone, più che i suoni sono i silenzi...

    RispondiElimina
  10. In effetti avevi ragione, questa fotografa è bravissima. Sei brava a scovare questi maestri della fotografia. L'ultima è tenerissima, la mia preferita!
    baci

    RispondiElimina
  11. Foto così lasciano un segno in ognuno di noi non per il soggetto in se ma per l'intensità emozionale che riescono a trasmettere.La terza foto a mio avviso e' un mix di dolcezza e sensualità che solo quel tipo di chiaro/scuro può dare,lo stesso valore lo si da ad un quadro.E come ho già detto e' sempre un piacere venire a trovarti.Buona giornata Mari

    RispondiElimina
  12. Wow, una gioia per gli occhi... e per il cuore! Grazie per averci fatto conoscere questa fotografa!
    Baci
    Eva

    RispondiElimina
  13. bellissime foto.... ma tu non sei da meno! tante tue foto mi hanno trasmesso bellissime emozioni.

    RispondiElimina
  14. Hai ragione Mari,queste foto sono strepitose!
    un bacio

    RispondiElimina
  15. sono veramente fantastiche ...

    RispondiElimina
  16. Hai ragione Mari, condivido. L'uso eccessivo della sovraesposizione e della sfocatura nella fotografia, sono come l'uso abbondante della panna in cucina! :-)

    Un abbraccio

    Viviana

    RispondiElimina
  17. Veramente belle queste foto, Susan è bravissima ma mi piacciono molto anche le tue.
    Invidio chi sa fare belle foto senza doverle ritoccare con Photoshop.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno pubblica fotografie senza post produzione...anche ai tempi dell'analogico, i negativi venivano ritoccati!
      Un abbraccio
      Mari

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...