venerdì 18 gennaio 2013

Shabby chic - facciamo un po' di chiarezza



Nonostante il successo dello stile shabby chic in Italia mi accorgo, frequentando soprattutto FB che c'è ancora moltissima disinformazione e confusione.
Non voglio arrogarmi il diritto di maestra ma,"frequentandolo" da una quindicina d'anni e dopo aver scritto anche un libro sull'argomento  ( La Magia del Bianco con la mia a mica Cinzia...per chi ancora non lo sapesse), ritengo di avere almeno un pochino di esperienza.



Hwitur Lakkris




Intanto credo che ormai tutti abbiano capito che shabby significa trasandato od usurato e va da se che, quindi, ci si riferisca a qualcosa di vecchio e che mostra i segni della sua anzianità e che, di conseguenza, sia molto labile il confine con il vintage e il brocante.


Hvitur Lakkris



Non ci sono regole ferree per stabilire cosa è shabby chic da cosa non lo è ma sicuramente l'effetto deve essere sbiadito e fanè e quindi è inevitabile che il giallo sole, il rosso fragola o l'arancione tipico degli oggetti e degli arredi anni '70 non possono essere shabby chic.
Si predilige la patinatura bianca ma si può sconfinare nel grigio e, localmente, nei colori pastello (non uniformi) ma nulla di troppo vivace o chiassoso.


Froken Knopp


Un distinguo è anche da fare tra shabby chic e in "stile shabby chic".
La credenza decò degli anni '20 che ho patinato di bianco e che presenta magagne  dovute alla vecchiaia solo evidenziate da tale patinatura è shabby chic, la bella credenzina acquistata in un negozio locale una quindicina di anni fa con la sua finitura "finto usurato" e le ante da conigliera non è shabby chic ma in stile shabby chic.



Photos by me



Credo sia chiara la differenza, ad esempio, una consolle dorata del '700 è rococò
la mia consolle dorata degli anni '50 era una riproduzione in stile rococò... ma avendo perso la doratura e presentando ammaccature (dimostrando insomma la sua anzianità) e avendo avuto la sua bella patinatura bianca ora è shabby chic.


Photos by me


Lo stesso discorso si può fare per tessili e complementi.
Vecchi corredi, asciugamani di lino consunti con cifre e ricami,sacchi di farina vintage sono shabby chic
e se uso questi oggetti per cucire un cuscino o una borsa o un paralume ho creato un oggetto shabby chic, ma una ghirlanda di feltro con cuori viola o una lampada a quadrettoni (anche chiari) con fiorelloni di tessuto non sono shabby chic e neppure in stile shabby chic come non lo sono i tessuti lucidi tipo raso e satin o similari.


credits



E' intuitivo che una bella cucina bianca si adatti meglio ad un ambiente shabby chic di una in ciliegio, in rovere o in laminato rosso lucido, ma le cucine componibili di nuova produzione (tipo Minacciolo) o anche le cucine nuove di Ikea sono solo in stile country chic e non sono shabby chic...insomma non tutto ciò che è bianco è shabby chic.



Pinterest



Se trovassimo le vecchie cucine con credenze e vetrine, magari degli anni '30-40 o usassimo un legno di recupero avremmo una cucina shabby chic o almeno in stile shabby chic, ma le cucine laccate bianche  che si vendono normalmente sono assolutamente e inevitabilmente country chic.
Non voglio dilungarmi troppo (credo di essere stata già abbastanza noiosa così)...ma ogni tanto urge un po' di chiarezza.
Un abbraccio

Mari

Se volete saperne di più, acquistate il libro che ho scritto insieme a Cinzia
sullo stile shabby chic in Italia

potete visionare una piccola anteprima QUI








72 commenti:

  1. Buongiorno Mari..
    Prima di avvicinarmi a questo stile anch'io facevo moltissima confusione..
    Il mio bagno in taverna, laccato bianco, orribile.. è stato ripulito e ridipinto in perfetto stile shabby chic..
    Quando mi ritrovo in mercatini moltissimi mi presentano i loro pezzi come shabby chic di epoche passate..
    Mi è capitato spesso di trovarmi in difficoltà nel riconoscere se davvero, la credenza del '700, era davvero di quell'epoca..
    Grazie per le precisazioni.. intanto le metto nel blocco degli appunti.
    Mary

    RispondiElimina
  2. Purtroppo specie su FB ho visto di tutto e di più...
    Intanto non esistono mobili del passato davvero shabby chic (almeno non italiani) ma se mai mobili vecchi che hanno ricevuto la patinatura e ora sono shabby chic...comunque anche questi non sono frequenti, perchè in genere ognuno se li fa.
    Per quanto riguarda il mobile del 700 autentico invadiamo il campo dell'antiquariato che non è di mia competenza anche perchè nessuno patinerebbe con finitura shabby chic un autentico mobile del 700.
    Ho fatto un esempio per distinguere un mobile autenticamente rococò da uno in stile rococò...cosa valida per tutti gli altri stili.
    Il laccato non è comunque mai shabby chic anche se bianco
    Un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  3. Hai fatto un'analisi molto chiara dello stile shabby, molte foto che si trovano in rete o sulle riviste ripendono case in stile shabby con cose nuove che non hanno niente da spartire con la filosofia shabby che si ripropone il recupero di mobili usati e la loro trasformazione....un abbraccio Adriana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è così...anche se ovviamente si può parlare di mobili nuovi in stile shabby chic o con finitura shabby chic.
      Poi, dato che è impossibile e anche poco pratico arredare una casa intera con solo oggetti di recupero questi complementi aggraziati e dall'aria retrò ben si inseriscono...
      Un abbraccio a te
      Mari

      Elimina
  4. Ecco ..
    Tutte cose che non sapevo, come dire.. non si finisce mai di imparare.
    Vuol dire che, la prossima volta che sarò in giro per mercatini o fiere, osserverò con occhi un pochino più esperti.
    Grazie Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti siamo tutte qua per condividere quello che sappiamo...

      Elimina
  5. Finalmente foto con il VERO esempio dello stile shabby chic.....un po' di chiarezza ci voleva, avevo notato anch'io questa gran confusione in rete!!!!!!!!!
    Un abbraccio
    Monica

    RispondiElimina
  6. Buondì Mari! A me personalmente le tue "spiegazioni" son servite eccome!!!! Io non è che me ne intenda molto. Lo stile shabby mi piace.....però la mia casetta non ha nulla di shabby. Ma non dispero che prima o poi la situazione possa cambiare! Grazie per le info, sei stata molto chiara! Ma non c'erano dubbi! :)

    RispondiElimina
  7. Everything is just beautiful.

    Have a nice day

    RispondiElimina
  8. Ogni tanto ci vuole una ripassata :D In casa mia l'unico mobile autenticamente shabby chic è la libreria, ed è stato un colpo di fortuna, in quanto raramente nel passato i mobili venivano dipinti di bianco alle nostre latitudini. Infatti il mobile stava in una farmacia....
    Ottima scelta di immagini e spiegazione molto chiara.
    baci

    RispondiElimina
  9. Interessantissimo...grazie Mari per la tua spiegazione, ne avevo bisogno!!!

    RispondiElimina
  10. Cara Mary, grazie, grazie e ancora grazie per le tua competenza e le tue spiegazioni, lo apprezzo tantissimo.

    RispondiElimina
  11. Ciao cara Mari, finalmente riesco a passare a trovarti... Veramente ero passata anche ieri, non riuscendo però a lasciare un commento al bellissimo post sull'imperfezione... Non sopporto le persone arroganti, saccenti che vogliono apparire perfette, concordo con voi che sia meglio riconoscere le proprie imperfezioni e magari lavorare per migliorarsi.
    Le tue spiegazioni riguardo allo Shabby chic sono molto esaurienti e sicuramente serviranno a chiarire un po' le idee a chi fa confusione.
    Un bacione.
    Silvia

    RispondiElimina
  12. sono daccordissimo su ogni parola!
    belli i tuoi pezzi!!
    BUONA GIORNATA
    Marika

    RispondiElimina
  13. Grazie per la chiarezza e la spiegazione...
    e poi, quella tua credenza, mmm...
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si io adoro la mia credenza decò
      Buon weekend
      Mari

      Elimina
  14. Si mi ero resa conto che c'è molta confusione su questo argomento, hai avuto proprio una buona idea Mari!!
    felice fine settimana ^_^

    RispondiElimina
  15. la parola shabby adesso è di moda spesso viene usata erroneamente
    molto chiara la tua spiegazione, le foto sono bellissime!
    devo comprare il tuo libro!
    miriam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si appunto...viene appiccicata a qualunque cosa bianca e non solo ormai anche allo stile country o francese riprodotto
      Mi fa piacere tu voglia acquistare il libro
      Mari

      Elimina
  16. Muy buena explicación, Mari, yo misma utilizo a veces la expresión shabby chic, cuando en realidad se trata de un estilo o acabado shabby chic, lo que puede llevar a confusión.
    En todo caso, las imágenes que compartes son realmente inspiradoras.
    Besos y buen fin de semana

    RispondiElimina
  17. Una spiegazione davvero chiara e semplice, e anche utilissima, visto che mi ha schiarito un po' le idee di come vorrei fare la nuova cucina. Un abbraccio e buon fine settimana a te, Patty

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia questi mobili!!!
    Cinzia

    RispondiElimina
  19. Sono perfettamente d'accordo Mari. Tutto ciò che è bianco non è shabby...se non "total white"...(n.d.r.)..."di conseguenza, sia molto labile il confine con il vintage e il brocante"...verissimo, stessa tecnica dei miei Teddy! ;) Buon w.e.! ;) NI

    RispondiElimina
  20. Beh hai ragione.. c'è insdubbiamente un pò di confusione ..Sei stata bravissima nello spegare questa stile con foto e motivazioni..
    un saluto Elisa

    RispondiElimina
  21. What a lovely ideas today !!....i love it all.....lovely weekend...xxx...

    RispondiElimina
  22. Mi sembra giusto fare tali distinzioni! Bye

    RispondiElimina
  23. I agree with your explanation of what Shabby Chic is.Oh I adore Hvitur Lakkris her style is amazing too!
    xx
    Anne

    RispondiElimina
  24. Ma allora in casa mia di shabby ci sono solo io!! E nemmeno tanto chic, anzi, per niente! A parte gli scherzi complimenti per il post, chiaro e preciso..
    Bacione
    paola

    RispondiElimina
  25. Mari chapeau! A dire il vero lo Shabby chic per me è sempre stato intuitivo, difficilmente avrei saputo dare una definizione di quel che è.
    Selezione di foto magnifiche. Adoro Gua!
    Silvia

    RispondiElimina
  26. Adoro le tue foto...
    e adoro i tuoi post!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  27. CARA MARI, cosa mi dici della mia "consolle" che ho appena inserito nel mio post,
    secondo me e molto shabby, il colore è sul grigio, recuperata e traslandata perchè era in cantina, avrà più di 40 anni, ultimamente poi mi trovo a ridar vita ad oggetti assai vecchiotti, riempiendo e ritrasformando la casa...
    sono d'accordo con tutto quello che hai scritto e hai fatto bene a fare degli esempi, c'è molta confusione su cosa è shabby e su cosa non lo è...
    bacioni a presto Valeria

    RispondiElimina
  28. Direi una spiegazione impeccabile..!
    Grazie per la chiarezza di questo post
    Buon weekend!
    Mug

    RispondiElimina
  29. Ooohhh, finalmente qualcuno che mette un po' di ordine in tutto questo caos di definizioni!! Io, per non sbagliarmi, non affibbio mai definizioni con tanta leggerezza, come vedo, ahimé, in tanti blog...piuttosto taccio, prima di pronunciare "sproloqui"!! :) Complimenti per i tuoi mobili e per le splendide foto che fai!!
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  30. Grazie veramente dei chiarimenti... si sente tanto parlare in giro "sullo shabby" che non si capisce più esattamente cosa sia! Più che altro, mi è sembrato di capire, si tratta di ispirazioni shabby, per riprodurre uno stile elegante nonostante i segni dell'età, ma che non ha una "reale esperienza di vita"
    Bellissime le foto che hai usato... io rimango sempre imbambolata!
    Kiss, Sonia

    RispondiElimina
  31. Ciao Sonia
    come è scritto e come tutti sanno ormai significa trasandato o usarato chic ed è per questo che i pezzi devono mostrare segni di usura e di vecchiaia...cosa che i mobili nuovi non hanno anche se a volte si vendono con finiture finto usarato e quindi in stile shabby chic.
    Per il resto in Italia sono preferiti i pezzi che richiamano gli stili del passato più aggraziati ed eleganti mentre nel Nord Europa non è così...anche pezzi davvero spartani e un po' grossolani vanno bene e anche pezzi da ufficio o da officina
    Spero di esser stata chiara
    Un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  32. Utilissimo questo post...grazie!!!
    E la scelta delle immagini è meravigliosa!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  33. Oh là! Finalmente una bella spiegazione, chiara e che arriva a tutti. Io non ho Facebook ma ho notato che anche delle riviste, talvolta, fanno confusione. Grazie mille Mari, la tua spiegazione è stata all'altezza e ora credo sia davvero tutto ben esplicato! Paola

    RispondiElimina
  34. Ottima spiegazione! Ciao Mari!

    RispondiElimina
  35. ciao
    volevo innanzi tutto dirti grazie per il bel commento!!
    e un GRAZIE,GRANDE GRANDE,DALLE MAESTRE E DAI GENITORI!!!...ogni tanto fanno bene anche i complimenti!!
    per quanto riguarda il tuo post di oggi.....bhe ti posso dire che nn sapevo nemmeno esistessero tutte queste SFUMATURE!!! nel senso di differenze!!!
    non si finisce mai d'imparare
    a presto liz.

    RispondiElimina
  36. Si Mari hai perfettamente ragione,il termine shabby chic è talmente inflazionato che oramai tutti lo usano e la maggior parte delle volte a sproposito.Hai fatto bene a fare un pò di chiarezza sperando che le idee possano venire chiarite!
    Un bacio
    Giovanna

    RispondiElimina
  37. Spiegazioni molto utili ..... in effetti io avevo parecchia confusione
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo non pretendo di aver esaurito l'argomento...ma almeno è un inizio
      Buon weekend
      Mari

      Elimina
  38. chiarissima, come sempre! un bacione e buon w.e. Lory

    RispondiElimina

  39. What a great post to enjoy on this Winter's day... I have been busy with some decorating and craft projects this week and behind on reading my emails and posts. So glad I stopped in to enjoy your site!

    Thanks for sharing!
    God bless....Brooke

    http://creativecountrymom.blogspot.com/
    My home and garden site...

    http://brookekroeger.blogspot.com/
    My Vintage Art and Printables site...

    RispondiElimina
  40. Eh, quanti finti esperti ci sono in giro..e io che non sono esperta ho persino " litigato" con un venditore di mobili vecchi".. un bellissimo mobile buffet in legno, dei primi del'900, colore di base noce chiaro colorato chissà quando di un celestino dolce dolce e bello bello... era veramente un amore, lo stavo per comprare ma ad un certo punto il negoziante mi dice che prima di consegnarmelo deve " restaurarlo".. ok dico, una bella pulita dalla polvere ci vuole ed un piedino andrebbe pareggiato.. sapete lui cosa risponde? " Eh no signora, prima lo devo carteggiare tutto per togliere il colore celeste che si sta scrostando e poi lo devo ridipingere uniformemente per non far vedere il colore del legno sotto", così non posso proprio darglielo! Sono rimasta BASITA e ho risposto" ah, bhè, io lo volevo proprio perchè era "scrostato".. non fa nulla, grazie ed arrivederci".
    Post illuminante il tuo.
    Un abbraccio.
    Serena

    RispondiElimina
  41. Such gorgeous inspiration!!!
    I just adore your blog!
    Wishing you a lovely Sunday.
    Sincerely,
    Melinda

    RispondiElimina
  42. Ciao Mari, grazie per le tue spiegazioni...penso che realizzare tutto shabby chic sia difficile perchè reperire oggetti vecchi e usurati spesso non corrispondono ai propri gusti, mentre lo stile shabby chic te lo puoi anche " inventare" con mobili nuovi...il mio stile penso che sia un mega mix, cerco sempre di armonizzare gli oggetti sia nuovi che vecchi...a volte il risultato è bello altre volte meno...l'importante è provarci....kiss!
    SERENA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente d'accordo...
      infatti l'ho anche scritto...
      è impossibile avere una casa interamente shabby chic e poi magari è anche troppo...
      anche la mia casa è un mix...la definisco fusion infatti...e poi ciò che conta è viverci bene.
      Però questo non toglie che non è giusto definireshabby chic ogni cosa no?
      Buon pomeriggio
      Mari

      Elimina
  43. Grazie Mari per la spiegazione molto professionale ed esplicativa, superlative le foto!! Un abbraccio, *Maristella*.

    RispondiElimina
  44. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  45. (I'll try do this again.... the first one was disaster.... ;)

    I think that this comment saved my day: "So in my house I'm the only shabby!"
    (I'll think so too, in my house. ;)

    And yes, there is a big difference between a shabby chic and the shabby chic style, I like them both but I really love these "real shabby chic -houses", they are so beautiful.
    Unfortunatelly I have only couple of things which are truly old pieces and then I have a lot of this shabby chic style furnitures.... and they all living quite well together, all in the same chaos. As they say.... one likes a mother - and one likes a daughter and I think that this is a good thing.

    Have a nice day,

    Hugs,

    Tiina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I don't know why but this isn't working well now.... it left a few words out and made some changes. (?)

      Elimina
  46. Hi Tina
    Your home is beautiful.
    It doesn't matter if yor home is shabby chic or it is shabby chic style!
    In Italy it is still difficult to get people love this style
    Have a nice day
    Mari

    RispondiElimina
  47. Mari,
    Sometimes I think that I'm so weird because I really love this style, but that's ok with me. I like it and I don't care if they don't.

    Hugs,

    Tiina. ♥

    P.s Your photos are so beautiful.

    RispondiElimina
  48. perfetta spiegazione....speriamo che capiscano....!!!!baci bella donna

    RispondiElimina
  49. Io sono un po' più "estremista": ho sempre considerato autenticamente shabby chic i mobili vecchi e originariamente bianchi (o comunque chiari). La patinatura la metto già tra le caratteristiche degli oggetti "in stile" shabby chic, ma se mi dici che questa concessione si può fare, seguo la tua esperienza, anche perché mi rendo conto che mobili così in Italia siano quasi introvabili. In cantina ho una credenzina bianca anni '50/'60, ma sono sicura che se la riesumassi mio marito sarebbe indeciso se metterla nel caminetto o ridipingerla a spruzzo.

    RispondiElimina
  50. Anche se in ritardo a me questo post è servito! Avevo un po' di confusione ed ora ho le idee più chiare! Grazie mille,blog bellissimo e anche il libro che conoscevo avendo letto un'articolo su casa da sogno. Complimenti e grazie ancora!!! :-)

    RispondiElimina
  51. Anche se in ritardo,questo post mi é stato molto utile, grazie mille! Complimenti per il blog e il libro che ho visto su un'articolo di casa da sogno.

    RispondiElimina
  52. Ciao Mari il tuo post è stato davvero molto esaustivo. E' a qualche anno che sono appassionata di arredamento shabby chic, e nella mia casa hanno trovato posto mobili recuperati da cantine o sofftte e anche dalla discarica, poi patinati da me; ho la fortuna di abitare in una vecchia casa che in origine era un convento, e credo che l'arredamento che più gli si addice sia proprio lo shabby.
    Un saluto

    RispondiElimina
  53. Ciao Mari ho trovato il tuo post molto esaustivo: è da alcuni anni che mi sono appassionata allo shabby chic, infatti nella mia casa hanno trovato posto mobili recuperati da cantine, soffitte e anche discariche che sono poi stati patinati da me. Mi da molta soddisfazione riportare a nuova vita un oggetto che stava per finire al macero solo perchè non se ne era capito il potenziale. Ho la fortuna di abitare in una casa antica che in origine era un convento e credo che l'unico arredamento che la potesse valorizzare era proprio lo shabby.
    Un asluto
    Anna

    RispondiElimina
  54. Grazie per aver specificato la differenza, la tua esperienza può essere utile per chi ha il desiderio di imparare. Sono convinta anch'io che spesso si faccia un po' di confusione.
    Un saluto
    Marianna

    RispondiElimina
  55. Cara Mari, questi post servono sempre eccome! Ormai il termine Shabby Chic è inflazionato e in molti si dimenticano quale sia il VERO mobile shabby. Tu sei stata molto esplicativa e le tue foto sono sempre una grande fonte di ispirazione e di puro piacere per gli occhi.
    Un abbraccio,
    Zaira

    RispondiElimina
  56. insomma non tutto ciò che è bianco è shabby chic.
    me lo ero perso..mi piace...

    RispondiElimina
  57. Ti adoro Mari.........sembro un'aliena quando cerco di spiegare lo shabby chic.......nessuno mi comprende, ma poi contemplo i vostri blog e riemergo dalla banalità!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo ormai questo è un termine abusato...tutto è diventato shabby chic perchè è di tendenza.
      Tu continua a spiegare anche se non tutti capiranno come faccio io del resto.
      Grazie per l'apprezzamento
      Mari

      Elimina
  58. Buongiorno Mari,
    sono pienamente d'accordo con te. C'è veramente molta confusione. Solo oggi ho scoperto questa tua pagina. Anch'io nel mio piccolo ho scritto, qualche mese fa, un articolo sull'argomento. L'ho scritto cercando di documentarmi moltissimo e cercando fonti attendibili. Questo è il risultato www.shabbylab.it/shabbychic/ ti assicuro che è stato il risultato di un duro lavoro. Ho anche appreso solo oggi che hai scritto un libro sull'argomento. Lo acquisterò. Ti chiedo sfacciatamente di farmi sapere cosa ne pensi del mio articolo. Naturalmente quando hai tempo e se ne avrai voglia. Grazie mille Francesca.

    RispondiElimina
  59. Grazie Francesca
    non ho la tua mail quindi non posso risponderti privatamente e non so se leggerai questa risposta.
    Innanzi tutto questo articolo, ancora tra i più letti del mio blog, appartiene, nel mio caso, ad un'altra vita. Il mondo dello shabby chic è il passato, anche se dopo una ventina d'anni che lo seguo non mi ha stancato. ma mi ha stancato, deluso e amareggiato il mondo che orbita inorno. Non so se tu mi segui, immagino di no, ma la mia vita è profondamente cambiata da quando ho scritto questo post. Ormai sono diventata una fotografa a tempo pieno e, invece di occuparmi di decorazioni, case e oggetti in stile shabby chic mi occupo di matrimoni e di ritratti. Ho letto il tuo artico, è sicuramente, ben scritto e molto articolato, si vede che conosci profondamente la materia, ma se mi posso permette, è un po' troppo didascalico e fin troppo approfondito per un post. Credo abbia scritto più tu su un solo post che io e Cinzia nel libro, che volutamente voleva essere semplice e discorsivo, più votato a mostrare le mie foto e le case italiane che un elenco enciclopedico della storia e delle caratteristiche dello stile. Ricorda che l'utente è pigro e non ha così tanta voglia di leggere articoli lunghi pieni di nomi e di dati. Almeno questa è la mia idea. Comunque ti auguro di avere in questo mondo le soddisfazioni che io non ho avuto e di non avere le delusioni e i tradimenti che ho dovuto sopportare io. In bocca al lupo.
    Mari

    RispondiElimina
  60. Grazie moltissimo per avermi dedicato del tempo, anche perché non conoscendosi non sempre si è disposti a dedicare attenzione agli sconosciuti. Grazie per i complimenti fanno sempre piacere. Si è lungo, lunghissimo. Ma è una scelta dettata da criteri ben meditati. In effetti per i pigri vorremmo creare un video, con mio marito, in cui riassumere il tutto con le info essenziali. Sei una fotografa professionista, bellissimo!!! Ho visto le foto dal sito. Traspare dagli scatti l'impegno, la professionalità e secondo me il lavoro di apprendimento che c'è stato prima di arrivare ai bellissimi scatti che ho visto. Dirò a mio marito di seguirti...cosi magari impara qualcosa....scherzo. Mi scrivi di delusioni e tradimenti???? cosa mai ti è capitato? quasi mi spaventi.!! magari cose tue...non mi permetterei mai. La mia mail? la trovi sul sito. Non la scrivo qui solo per evitare lo spam. Buona domenica e grazie...grazie...grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo l'invidia è sempre in agguato e in questo mondo così apparentemente romantico ed etereo è una componente fondamentale. "pizzi e denti a sciabola" ecco come ho soprannominato questo ambiente! Si sono una fotografa professionista. mi occupo essenzialmente di persone, matrimoni, fidanzamenti, cerimonie, ritratti (soprattutto in stile vintage e retrò).
      In bocca al lupo per tutto.
      Mari

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...