Translate

La Magia del Bianco Magazine

La Magia del Bianco Magazine

mercoledì 7 marzo 2012

Tra vintage e industrial chic



Ormai avrete tutti capito che non esiste un solo stile shabby chic ma che dietro l'etichetta di trasandato chic si celano molte anime anche abbastanza diverse fra di loro.





Il denominatore comune è comunque l'aspetto usurato e vissuto e una certa sobrietà nei toni e nei colori che difficilmente sono troppi e troppo sgargianti.




Ed  è per questo che, anche parte del vintage e del brocante , può essere considerata shabby chic.





Quello che, originariamente, arredava luoghi di lavoro, come uffici, ma anche fabbriche, officine, bar e persino cinema e teatri, di forma gradevole e assimilabile ad oggetti "casalinghi" potremmo definirlo industrial chic.




L'industrial chic mi affascina molto , anche se, ci vuole un certo coraggio ad arredare una casa  come quella che vi presento oggi.




Sono decisamente più pesanti, più scuri e meno "raffinati" e romantici del gradevole shabby chic bianco e un po' country che siamo abituati a vedere frequentemente.

Le persone che arrederanno  una casa interamente così, avranno di certo molta personalità, perchè, specialmente da noi, dovranno  affrontare molte critiche.

Ma entrare in possesso di vecchi schedari e scrivanie di quercia, di sgabelli e lampade da officina, di sedie metalliche o a ribalta da cinema è una grande fortuna che andrebbe apprezzata.




Certo è una casa un po' buia e io non userei il color antracite o il blu per la cucina e per le pareti per non appesantire ambienti che sono già abbastanza cupi ma Christelle, la padrona di casa, titolare di una Brocanterie (Bord de Scene) ha allestito una casa davvero originale


Photos scanned by Art & Décoration - Janvier 2012



Ciao


Mari


35 commenti:

  1. E' una casa molto particolare, piena di personalità.
    Non so se mi piacerebbe viverci, ma sicuramente la trovo originale, di carattere e quindi la apprezzo molto.
    Baciotti
    Francy

    RispondiElimina
  2. Effettivamente è un pò particolare, però devo dire che mi piace molto!
    Cinzia

    RispondiElimina
  3. Effettivamente hai ragione, ci vuole molto coraggio e personalità ad arredare un appartamento così...ma il risultato è decisamente spettacolare!!!
    Un abbraccio,
    Grazia

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Sono contenta che a qualcuno piaccia in blocco

      Elimina
  5. Piace anche a me la rivista Art e Dècoration si trovano delle belle ambietazioni!!
    Un saluto Elisa

    RispondiElimina
  6. Effettivamente i colori sono piuttosto cupi ma è uno stile che non mi dispiace affatto...davvero molto originale e gradevole.
    Buona giortnata
    Renata

    RispondiElimina
  7. Good mornig dear Mari,
    I love the table on the first picture, it is great!! I will have this one...

    Enjoy your day
    Hugs
    Patricia

    RispondiElimina
  8. Ciao Mari, a me piace il mix di cose diverse per origini e materiali, ma unite da un comune denominatore che ne armonizzi l'insieme..questi esempi ne sono una prova!
    Quello che proprio non amo è l'aspetto troppo "finto" e le leziosaggini che si vedono in giro in certi negozi ( che si danno "arie" ma che di "chic" hanno ben poco, almeno secondo me.. ) Un abbraccio e buona giornata!
    Carmen

    RispondiElimina
  9. Questo stile non mi dispiace e devo dire che questa casa mi sembra molto bella, ma rischiando di ripetermi dico che io lì dentro soffocherei, come soffocherei con troppi pizzi e merletti o mobili in massello di noce scuro...insomma, io ho assolutamente bisogno di macchie di colore che danno risalto al bianco che adoro...sono la mia linfa vitale per trovarmi a mio agio fra le mura domestiche!

    RispondiElimina
  10. Preferisco l'industrial chic allo shabby ultra-romantico! Cosa ne pensi della mia idea di creare una guida dei negozi shabby (nelle sue varie sfaccettature, anche mescolato ad altri stili)? Se vuoi partecipare a questa iniziativa o anche solo darmi il tuo parere dai un'occhiata al mio ultino post.
    Ciao. Silvia

    RispondiElimina
  11. Sei riuscita ,ancora una volta,a fare un po' di chiarezza sui vari stili.Trovo l'industrial chic adatto ad ambienti grandi e molto luminosi...solo in questo modo è possibile smorzare i toni cupi che certi mobili imprimono agli ambienti....Oltre ad essere una fotografa di tutto rispetto vedo che non te la cavi male neppure con la penna....
    Lelia

    RispondiElimina
  12. Ciao Mari, come stai? le tue spiegazioni sono davvero molto utili! A me piacciono molto questi ambienti con le tinte naturali e chiare, ma dovrei cambiare completamente la casa... chissà, prima o poi!! ^^

    RispondiElimina
  13. Ciao Mari, mi piace anche questa casa, secondo me l'importante è seguire i propri gusti e non farsi condizionare dalle critiche....strano io non ho mai pensato alla possibilità che una casa potesse essere criticata. Ognuno ha i propri gusti e questa che ci hai presentato è molto bella, originale e particolare con uno stile interessante.
    Una bella spiegazione, chiara. Ciao Cri : )

    RispondiElimina
  14. A breve mio marito mi proibirà di leggere il tuo blog! I tuoi post mi danno troppe idee, e già sono una pentola a pressione da sola...
    Adesso, sono in campagna elettorale, con il marito, per portate TUTTI i mobili scuri che abbiamo da un restauratore (già individuato) per farli diventare... shabby chic!
    Ovviamente vincerò io :D quando mi metto in testa una cosa divento insopportabile.
    Un abbraccio, Debora

    RispondiElimina
  15. ciao mari tutto bellissimo, se ci accorgevamo prima di queste cose invece di buttarle sarebbe stato bello, hanno un loro fascino oltre che all'originalita' di cose vissute, bellissimo l'oroligione grande ci sta benissimo inserito in quell'ambiente, grazie delle belle immagini, buona giornata rosa a presto complimenti.)))

    RispondiElimina
  16. Ciao Queen!!
    Ogni ambiente è di mio gradimento, no anzi, direi che.....
    MI PIACCIONO UN SACCO!!!
    Baciotti.
    Morena

    RispondiElimina
  17. Wow...la mia casetta sarà così!!magari io ci aggiungerò qualche tocco di colore...ma tutto in tinte naturali...cose fatte a mano...un sogno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo auguro di cuore...ma poi...voglio vedere le foto!

      Elimina
  18. ha molta personalità e non mi dispiace affatto, anzi!

    RispondiElimina
  19. ciao Mari, a me piace molto, e se avessi un loft non ci penserei due volte a arredarlo così.
    Ormai le critiche non le sento più...(bianco ospedale, mobili sgarruppati e cia di seguito)
    baci!

    RispondiElimina
  20. Io credo che ognuno possa e deva arredare la sua casa senza curarsi delle critiche altrui,ci sono molte cose che metterei,altre meno...ma questo è e deve rimanere una mia idea!Comunque mi piace questo tuo modo di mostrare i diversi aspetti dei nuovi stili contemporanei.xoxo L.

    RispondiElimina
  21. Personalmente mi piace questo stile,me ne fregherei delle critiche
    Tanto troverai sempre qualcuno a cui non piace il tuo gusto...
    Pensa che quando hanno visto i mobili che ho fatto in stile shabby
    Mi hanno detto;peccato che questo mobile sia così rovinato e' così
    Bello....ahahahahahaha....a pensare che l'ho fatto a posta,prima
    Era troppo sano e normale...mi hanno guardata come fossi un alieno
    Non sapevo se ridere o altro....ho scelto di ridere...*___*
    Grazie per questo magnifico tour,ti abbraccio
    Gilda

    RispondiElimina
  22. Carissima, come sai l'industrial chic è uno dei miei stili preferiti, che sicuramente viene capito e apprezzato poco dalle nostre parti, almeno per ora..ma in fondo, che cosa importa? Meglio avere una casa così, gioirne e venire criticati o adeguarsi allo standard? Io ho deciso: a casa mia faccio quello che voglio! E se trovassi qualcosa di industrial che mi piace non ci penserei due volte a piazzarlo bene in vista ;)
    Un bacione
    paola

    RispondiElimina
  23. Hai ragione Mari, una casa così denota una forte personalità. Credo anche che economicamente deve essere stata una spesa notevole e che per arredare così una casa, gli spazi devono essere piuttosto ampi. Almeno io la penso così. Comunque devo dire che ci sono dei pezzi molto interessanti e che mi piacciono come le sedie da cinema, i tavoli e anche quell'armadio, mi sembra, della quarta foto sulla sinistra. A presto Paola

    RispondiElimina
  24. Ciao Mari, questo genere mi piace molto e qui da noi,in Usa e soprattutto in California, è diventato un Must!!! Si trova parecchio materiale del genere e anche i negozi stanno adottando questo stile: Antrophologie è il mio preferito,completamente arredato con pezzi "industrial " ,vecchi mobili,legno riciclato e poltroncine in vecchia pelle ...la prossima volta farò delle foto e te le mando.
    Bye Paola!!

    RispondiElimina
  25. What a great magazine !!!..do you have my adress ????...hahahhahahaha!!...lol lol lol !!....xxx...

    RispondiElimina
  26. ognuno ha i suoi gusti e se anche l'industrial chic non è apprezzato da tutti indubbiamnente ha un suo fascino ed in fondo l'arredo di una casa deve incontrare il favore di chi vi abita non di chi la visita!
    un bacino
    giovanna

    RispondiElimina
  27. Dear Mari,

    Wow, a house just after my own heart here... with that beautiful balance of the rawer industrial with the softer wood, linen fabrics, cream palette - really pretty!

    I hope you are well and that spring has sprung in Italy for you!

    Love,
    Helena

    RispondiElimina
  28. Ecco... io invece faccio un po' fatica. Qualche dettaglio mi può piacere molto, una lampada, un mobile schedario sdrucito. Ma tutto industrial no, non ce la farei mai =)
    Il living della seconda foto per me ha un equilibrio perfetto!
    Baci cara Mari
    Silvia

    RispondiElimina
  29. Le ultime foto tutte sul bianco credevo fossero quella della tua casetta!!!
    A quando qualche aggiornamento?
    Buona giornata
    Barbara

    RispondiElimina
  30. Il mio genere di casa....forse non tutto, ma buona parte! Se dovessi rifarla, senz'altro m'ispirerebbe!

    RispondiElimina
  31. Mari, che rabbia...non riesco a visualizzare le foto...leggo e basta!!!! Uff!!! però ti mando un abbraccio lo stesso, mi ha fatto piacere anche solo leggerti! Buona serata, Anna

    RispondiElimina
  32. Non mi piaceva molto questo stile ma devo dire che invece sto imparando proprio ad apprezzarlo e lo preferisco a certe situazioni shabby troppo cariche.
    Ciao Vale

    RispondiElimina
  33. ah cara Mari lo stile industriale affascina anche me sai? in particolare sogno uno schedario o mega cassettiera da ufficio piena di cassettini. mi piacciono le lampade industriali e anche sedie e sgabelli. nella prossima vita, nel loft a New York ( ahah) farei un mix di industriale e brocante, magari anni 50 uh sisi. Ma quante vite ci vorrebbero per realizzare tutti gli stili che colpiscono??
    grazie mille per i tuoi numerosi commenti e perdonami se passo poco, ma un pensierino per te c'è sempre :-))
    chiara

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...